MurloCultura 2012 - Nr. 6

L'angolo di Dosolina

di Martina Anselmi

[rubrica RECUPERO]

Chi usa il computer lo sa, spesso l'uso di cd o dvd è inevitabile e per praticità, ed anche per risparmiare spazio, spesso li riponiamo negli appositi astucci porta-cd, lasciando "disoccupata" la loro custodia di plastica ed è a questo punto che può sorgere l'ormai fatidica domanda: adesso cosa ne faccio?
Inutile dire che basta un po' di fantasia e un po' di capacità di vedere oltre le cose che la soluzione al dilemma si riesce a trovare ed in questo caso è la struttura stessa della custodia a suggerire il suo possibile utilizzo, o meglio, ri-utilizzo.. non credete che possa essere un perfetto portafotografie?
Certo, potremo inserire semplicemente la foto al posto del cartoncino che di solito troviamo insieme al cd e già avremo risolto il dilemma di cui sopra, ma perché non dare anche un tocco di personalità?

Ecco cosa serve:

  1. Carta colorata di riviste
  2. Colla stick
  3. Colla vinilica
  4. Colla a caldo

Ritagliare le pagine dalla rivista, scegliendo in base al colore preferito; appoggiando il lato interessato al piano di lavoro fare una prima piega (alta circa un centimetro), partendo dall'angolo del foglio e continuare fino alla fine. Quando si è quasi alla fine mettere un po' di colla stick per "sigillare" la striscia di carta.

La striscia così formata va arrotolata poi su sé stessa in modo da formare una specie di spirale; anche la spirale va poi bloccata alla fine con la colla stick. (*)
Vanno quindi formate un numero di spirali sufficienti a ricoprire il bordo della custodia del cd (di solito ne servono circa 18).

Dopo aver realizzato tutte le spirali si può intingerle in colla vinilica diluita con acqua, in modo da creare una patina di protezione alle spirali che altrimenti si rovinerebbero più facilmente.

Una volta che le spirali sono asciutte si procede ad attaccarle alla custodia.
Il portafotografie così realizzato è adatto ad essere sia da tavolo (tenendo la custodia aperta), sia appeso (applicando un gancetto dietro).
Per realizzare un progetto ancor più "ricicloso", passatemi il termine, un'idea potrebbe essere anche quella di utilizzare, al posto dei fogli ricavati dalle riviste, scontrini e carta da regalo, visto che non è carta riciclabile!

(*) L'idea della spirale di carta è stata ripresa dal libro "Riciclo creativo" di R. Imoti e R. Peloso, Fabbri Editori

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks
Associazione Culturale di Murlo
Sede legale: Piazza Cattedrale - 53016 Murlo (SI)
P.IVA 00808660526