MurloCultura 2014 - Nr. 1

L’angolo di Dosolina

di Martina Anselmi

ARTE DEL RECUPERO

 

Primavera, tempo di cambio dell’armadio ed è inevitabile imbattersi in magliette che non ci piacciono più o che magari non ci stanno più... cosa farne? Una originale collana, solo con l’aiuto di forbici, ago e filo!

1. Tagliare la maglietta nel senso della larghezza in strisce alte circa 4 cm.

 

2. Prendere una striscia alla volta e tirarla, in questo modo si “arriccerà” e formerà una sorta di tubo. La striscia così formata risulterà piuttosto lunga quindi sarà necessario raddoppiarla per ridurne la lunghezza. Il numero di strisce da realizzare varia in base a quanto si vuole fare “corposa” la collana.

 

3-4-5. Una volta create le nostre strisce si può procedere a creare una fascia che avrà lo scopo di tenerle unite. Va quindi tagliato un rettangolo di stoffa di circa 14x8 cm di cui vanno cuciti insieme i due lati più corti, mentre i più lunghi andranno cuciti tra loro attorno alla collana in maniera da racchiudere e fissare tutti i tubi (n.b.: la misura di 8 cm può variare: se si ha una grande quantità di tubi andrà aumentata).

 

 

 

6-7. Sulla fascia può essere applicato un fiore ricavato tagliando una maglietta, magari di un colore diverso. Per realizzare il fiore occorre tagliare dei quadrati di circa 6x6 cm, ogni quadrato va piegato in quattro e va ritagliato in modo da creare i petali, così che una volta aperto si avrà il fiore completo. Il consiglio è di farne più di uno (anche di dimensioni diverse) per dare più movimento alla decorazione della collana. Per completare il fiore si può cucire al centro un bottone o una perlina.

 

8. Una volta realizzato il fiore va cucito sulla fascia e la collana è completata!

 

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks
Associazione Culturale di Murlo
Sede legale: Piazza Cattedrale - 53016 Murlo (SI)
P.IVA 00808660526