MurloCultura 2019 - Nr. 3-4

Le opere di Luciano Scali in un catalogo

di Annalisa Coppolaro

EVENTI A  MURLO

Catalogo delle opere di Luciano Scali - Nuova Immagine EditriceE' stato presentato alla Palazzina di Murlo il 21 dicembre scorso il catalogo delle opere di Luciano Scali, edito dalla Nuova Immagine Editrice di Siena. L'opera contiene una parte dell'immensa produzione dell'artista murlese adorato da tutti, presentata da testi di Davide Ricci, dei consiglieri dell'Associazione Culturale di Murlo, di Alessandro e Roberta Scali, figli dell'artista murlese di adozione, dello stesso artista e di Giuseppe M. Della Fina. Erano presenti all'evento anche Della Fina, il sindaco Davide Ricci, la presidente dell'Associazione Culturale Barbara Anselmi e molta gente accorsa a festeggiare con Luciano Scali questa pubblicazione che grazie alle bellissime immagini rende giustizia a un lavoro iniziato molti anni fa da un artista, un personaggio, un creatore di storie incomparabile. E' certo la "naturale inclinazione illustrativa" di cui parla Della Fina nella sua presentazione a ricorrere nelle opere di Luciano, che usa mezzi e supporti più svariati, personaggi mitici o reali, con un amore sconfinato per la bellezza e per la donna nelle sue più diverse accezioni, un aspetto che ha fatto scegliere anche a chi scrive due opere di Luciano Scali e i suoi disegni in due libri di narrativa pubblicati nel 2005 e nel 2011.
Il libro è disponibile in Biblioteca Comunale, nel Bookshop del Museo Etrusco di Murlo e nelle librerie.

 

"L'intuizione artistica è invece nella sua "naturale inclinazione illustrativa" e quindi nelle figure disegnate o schizzate a centinaia (anzi a migliaia) durante gli anni, negli accostamenti insoliti di materiali e soggetti, nelle frasi brevi che spesso animano le creazioni con l'intento di gettare un ponte tra l'opera e il suo significato, tra la passione per il disegno e, contemporaneamente, per la scrittura. Quello che emerge con forza da tutta la sua opera è il desiderio di narrare, di raccontare storie ambientate nel presente o in un passato vicino, o, ancora, in un tempo remoto. A Murlo, nelle Americhe o sulla luna. Storie reali o immaginarie? Non importa è il loro racconto e l'inclinazione illustrativa a farle esistere e a tramandarle"
(Giuseppe Maria Della Fina)

 

Conflitto sotterranei - Opera di Luciano Scali, 2000

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks
Associazione Culturale di Murlo
Sede legale: Piazza Cattedrale - 53016 Murlo (SI)
P.IVA 00808660526