MurloCultura 2019 - Nr. 3-4

Segni per la pace

di Redazione

ARTE E TERRITORIO

Insieme al quadro di Luciano Scali (di cui all'articolo in questo numero di Murlo Cultura), da alcuni mesi sono visibili nella sala consiliare e negli altri locali del Comune le opere di dieci artisti contemporanei internazionali dedicate al tema della pace che dal 27 marzo 2004 furono esposte per alcuni anni nella Cappella di S. Maria Assunta alla Befa.
Dopo un lungo tempo di "archivio", le opere hanno ritrovato una loro collocazione pubblica nell'edificio comunale, portando il loro messaggio sempre attuale tramite stili e punti di vista diversi, come diverse sono le provenienze degli artisti: gli americani Robert Godfrey e Paul Russotto, i francesi: François Jeune e Gerard Larguier, gli italiani Flavio Bartolozzi, Roberto Bongi, Oriella Francini, Marcello Guasti e Virginia Tentindò, il rumeno Ioân Sbarciu.
Riportiamo in queste pagine una breve panoramica delle opere, visibili nell'orario di apertura del Comune. Presso la Biblioteca comunale di Murlo e il bookshop del Museo di Murlo è disponibile il catalogo della mostra realizzato nel 2004 dall'allora amministrazione comunale.

Segni per la pace a Murlo

Segni per la pace a  Murlo

Nelle immagini, alcuni momenti dell’allestimento delle opere, che invitiamo a visitare (foto di L. Celi).

 

 

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks
Associazione Culturale di Murlo
Sede legale: Piazza Cattedrale - 53016 Murlo (SI)
P.IVA 00808660526