MURLOCULTURA n. 4/2009


L'ANGOLO DELLA POESIA

ultime riflessioni
di Antonella Guidi

Associazione Culturale di Murlo
Torna all'indice





Brina d'inverno

Le mani fredde
come questa mattina invernale
ed ancora il mondo assopito
ma suo cuore vivo e batte
nel sogno, nel ricordo
di un’immagine sotto la brina
ed ogni momento attesa
di quell’attimo irripetibile
quando i raggi del sole
accarezzano il cielo.

 

Sono terra

Sono terra
sono fuoco
sono pietra
sono cielo
sono nuvola
sono pioggia
sono tuono
sono vento
sono tutto ci che accarezzo
e tutto parte di me.
Come due amanti
ci apparteniamo
per molto tempo stiamo lontani
ma basta un bagliore
di una goccia di rugiada
per riaccendere l’amore
innato che ho per te.


Torna su